Pavimenti in legno di Rovere di Palude

Il Rovere di palude, chiamato anche Rovere fossile o Bog Oak, è un prodotto ottenuto dalla scoperta e dall'estrazione di antichi tronchi di Rovere immersi per molti secoli sotto il letto di fiumi o laghi, a contatto continuo con l'acqua e la terra in un ambiente anaerobico e protetto.

Il Rovere di palude è quindi un prodotto che viene dalla notte dei tempi, raro, naturale e molto prezioso; è' un prodotto unico e inimitabile che ha la sua origine nell'era preindustriale del nostro lontano passato.

A seguito di disastri naturali, inondazioni di fiumi, uragani e altri fattori di calamità, questi tronchi vennero completamente sommersi dai fiumi. Sotto l'influenza dell'acqua, della sabbia e della terra, e con l'influenza della pressione da queste esercitata, si sono generate reazioni chimiche che attraverso la formazione di sali minerali hanno trasformato la struttura del legno rendendolo  più simile alla pietra, quindi sempre più fossile e resistente.

Il colore diventa più pronunciato, più scuro, a volte anche nero con venature di platino e rubino.

Anche la densità e la solidità del materiale sono cresciute notevolmente, rendendo questo legno unico, completamente diverso da un legno di Rovere contemporaneo.
Questo materiale molto ricercato non è disponibile in grandi quantità proprio perché la sua scoperta è frutto di complesse esplorazioni, sondaggi subacquei e complicati lavori di estrazione e ripristino del territorio.

Anche la sua lavorazione deve essere fatta con particolari e attenti accorgimenti utilizzando specifici macchinari.
Lignum Venetia propone questo il rovere di palude come un prodotto di nicchia, particolarmente ricercato dagli amanti di pezzi unici, adatto per la costruzione di pavimenti tecnici e lavori di arredamento.